Silvio Berlusconi

Verso il Quirinale: Il profilo di Silvio Berlusconi.

Il nome di Silvio Berlusconi è stato scelto dalla coalizione di Centrodestra come candidato di bandiera per la prossima elezione del Presidente della Repubblica.

Biografia di Silvio Berlusconi

Berlusconi nasce a Milano nel 1936, si laurea in giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano e dopo alcune iniziali esperienze lavorative avvia la sua attività imprenditoriale entrando nel mondo dell’edilizia.

Nel 1961 fonda la Cantieri Riuniti Milanesi Srl e nel 1963 la Edilnord Sas con le quali si occupa insieme ai suoi soci di acquisto di terreni e costruzione di immobili, come ad esempio il quartiere della città meneghina chiamato Milano 2.

Nel 1973 fonda Italcantieri SpA e nel 1974 l’Immobiliare San Martino che gli permetterà di espandere la sua attività anche nella Capitale.

Il 2 Giugno 1977 riceve dal Presidente della Repubblica Giovanni Leone l’onorificenza di cavaliere del lavoro, il più giovane imprenditore italiano a ricevere tale onore, che gli varrà il soprannome de “Il Cavaliere”. Nel 1976 rileva Telemilano mettendo le basi per quella che ad oggi conosciamo come Mediaset.

Nel 1978 fonda la società Fininvest con lo scopo di controllare tutte le sue attività imprenditoriali e alla quale fanno capo Mediaset, il gruppo Mediolanum, fondata nel 1982, la casa editrice Mondadori, acquistata in maggioranza nel 1992, e dal 1986 al 2017 l’Associazione Calcio Milan di cui Berlusconi divenne presidente, e dal 2019 l’Associazione Calcio Monza.

Silvio Berlusconi (Europarlamentare)
Silvio Berlusconi
Storia politica di Silvio Berlusconi

La storia politica di Silvio Berlusconi inizia nel 1976 con l’appoggio a Bettino Craxi appena divenuto Segretario del PSI, sostegno che culminerà nel 1984 con i Decreti Berlusconi emanati dal Governo Craxi I. Sosterrà Craxi fino al 1992 facendo passare sulle sue televisioni molti spot elettorali.

Nel 1993 scende personalmente sul campo politico, cavalcando il vuoto lasciato da Tangentopoli e dalla fine della Prima Repubblica, creando il partito Forza Italia di centro-destra. Venne eletto alla Camera dei Deputati nel 1994 e nello stesso anno divenne per la prima volta Presidente del Consiglio dei Ministri con il governo Berlusconi I, poi nella XIV legislatura con i governi Berlusconi II e III, unico Premier a completare una legislatura intera dopo De Gasperi, e nel 2008 con il governo Berlusconi IV.

Berlusconi sarà il prossimo Presidente della Repubblica?

Silvio Berlusconi è uno dei politici più discussi dall’opinione pubblica e dal popolo italiano che per una metà lo osanna e per l’altra lo disapprova.

Indubbiamente Berlusconi ha una grande esperienza politica e conosce bene la legge, grazie anche all’aiuto del suo braccio destro Gianni Letta il quale è il principale candidato a prossimo segretario generale della Presidenza della Repubblica, e nonostante sue vicissitudini passate, il Cavaliere risulta eleggibile,  infatti al momento è un europarlamentare in carica.

Da tener presente anche la sua età avanzata, 86 anni a settembre, e le sue condizioni di salute non ottimali. Ad oggi la federazione di centro-destra lo ha proposto come candidato di bandiera e, nel caso sciogliesse la riserva, Berlusconi avrebbe dalla sua parte circa 450 voti ciò vuol dire meno di 60 voti dalla possibilità di essere eletto al quarto scrutinio con la formula della maggioranza assoluta che prevede la metà più 1 dei grandi elettori.

La sua candidatura può essere vista come espediente del centro-destra per convincere M5S e PD, qualora non trovassero una valida alternativa e i voti necessari, a convergere sul nome di Draghi, per scongiurare l’elezione di Berlusconi, e quindi successivamente andare al voto che, stando agli ultimi sondaggi, risulterebbe molto favorevole alla coalizione di centro-destra.

L’appuntamento con l’elezione del Presidente della Repubblica è fissato per il 24 Gennaio alle ore 15:00 quando si terrà la prima votazione.

Leggi anche i profili di: Mario Draghi, Marta Cartabia e Pier Ferdinando Casini.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Altre Notizie

Putin
Politica Estera

Se la Russia attacca?

La situazione: Tra il punto più a nord est dell’Italia (San Dorligo della Valle, Trieste) e il punto più a sud ovest della Russia (Oblast’

Continua a leggere »
Boris johnson
Politica Estera

La fine di Boris Johnson?

Si sente molto parlare della fine di Boris Johnson nei media italiani. In quelli inglesi è il dibattito centrale. Le voci si sono intensificate in questi ultimi giorni. Rischia veramente, il PM inglese, la carriera e il potere? Perché?

Continua a leggere »

Rimani Aggiornato

Su tutti gli scenari Politici e di Attualità